chi siamo

archivio
NEWS
New

BARGE/ Decesso del paziente, l’autopsia esclude la responsabilità del vaccino antinfluenzale
pubblicato il 03_12_2014
 ARRESTO CARDIOCIRCOLATORIO. Non è attribuibile alla vaccinazione antinfluenzale la morte del sessantottenne paziente di Barge  deceduto venerdì scorso e per cui era stata sospettata la vaccinazione antinfluenzale effettuata il giorno precedente. Lo ha stabilito l’autopsia eseguita questa mattina all’Ospedale di Saluzzo su richiesta del medico curante. L’esame ha rivelato la rottura dell’aorta ascendente che ha determinato il tamponamento cardiaco e il conseguente arresto cardiocircolatorio. Il riscontro consente di escludere la responsabilità del vaccino antinfluenzale utilizzato in Piemonte (il vaccino Agrippal) nel causare il decesso del paziente. I tempestivi e approfonditi esami diagnostici hanno permesso di chiarire la natura del segnale di sospetto lanciato dal sistema di farmacovigilanza piemontese e di tranquillizzare, in questo modo, operatori sanitari e cittadini.


credits