chi siamo

archivio
NEWS
New

Farmacista Pił: un palco da cui parla la professione
pubblicato il 28_02_2014
 Saranno giornate di confronto, studio e approfondimento su temi che spaziano dalla pharmaceutical care agli aspetti gestionali dell’attività del farmacista di comunità, ma tutti affrontati dal punto di vista della professione. Ma è chiaro che sarà anche un momento di incontro con gli altri protagonisti del nostro comparto - dalla politica all’industria - e un’occasione importante di scambio tra colleghi Dal 4 al 6 di aprile a Roma, presso il Palazzo dei Congressi, si terrà la prima edizione di Farmacista Più, la manifestazione culturale patrocinata dalla Federazione degli Ordino la cui nascita avevamo annunciato nel Corso del Consiglio Nazionale dello scorso novembre, e che l’anno prossimo si terrà a Milano, nell’ambito di Expo 2015.
 
Queste saranno giornate di confronto, studio e approfondimento su temi che spaziano dalla pharmaceutical care agli aspetti gestionali dell’attività del farmacista di comunità, ma tutti affrontati dal punto di vista della professione. Ma è chiaro che sarà anche un momento di incontro con gli altri protagonisti del nostro comparto- dalla politica all’industria - e un’occasione importante di scambio tra colleghi. Però non solo di questo si tratta.
 
Da ormai quasi otto anni – tanti ne sono trascorsi dal Documento federale sulla professione presentato a Palazzo Marini – la Federazione ha imboccato un percorso volto al potenziamento del ruolo del farmacista in tutti i suoi ambiti di attività. Un’azione complessiva che ha riguardato sia le norme che regolano l’attività del farmacista – la Legge sulla Farmacia dei servizi o la recentissima introduzione del Dossier farmaceutico -  ma anche iniziative di sperimentazione, come il progetto pilota sull’MUR, e di formazione. Farmacista Più va considerato come una tappa di questo processo. Abbiamo innovato il quadro in cui lo “specialista del farmaco” si trova a operare, abbiamo ottenuto gli strumenti necessari per partecipare al processo di cura accanto agli altri professionisti della salute.
 
Era quindi necessario organizzare uno spazio dove la professione possa interloquire da pari a pari con il mondo del farmaco e della sanità italiani. Tutto questo è la scommessa di Farmacista Più, una scommessa che, a giudicare dalle adesioni ufficiali e dalle preziose manifestazioni di consenso che abbiamo ricevuto nel contatto quotidiano con molti di voi, abbiamo già vinto.
 
Andrea Mandelli FOnte Farmacistaonline


credits